La chiesa evangelica Luz del Mundo

Rivista: Gazzettino Sampierdarenese
Editore: S.E.S. – Società Editrice Sampierdarenese
Luogo di pubblicazione: Genova
Data: Ottobre 2011, anno XXXIX, n°9

Leggimi

Le comunità religiose di San Pier d’Arena

Per la terza tappa del nostro viaggio fra le comunità religiose non cattoliche di San  Pier  d’Arena  andiamo in via Cesare Dattilo 30 r, presso l’Iglesia Evangelica Internacional “Luz del Mundo”. Qui ci accoglie Maria Carola Lopez Yagual,  una signora equadoregna che è la pastora della sua chiesa in Italia. Mentre uno dei suoi nipotini gioca cercando ogni tanto di coinvolgere la zia, la pastora ci informa che la Obra Evangélica “Luz del Mundo” Trinitaria Internacional è una delle chiese protestanti più giovani, essendo stata fondata  circa  45  anni fa in Venezuela dal Dr. Jaime Banks Puertas, un capitano dell’aviazione militare venezuelana nato nel 1935 che “abbandonò gli aerei perché Dio lo chiamò a predicare la Sua parola”. Ma non riusciva a trovare una chiesa disposta ad accogliere lui e coloro che venivano ad ascoltare le sue prediche, cosicché decise di aprire egli stesso un luogo di culto nella città venezuelana di Guanare, e lì ebbe origine Luz del Mundo Internacional, che oggi è presente in più di 34 nazioni; sono paesi per lo più  di  lingua  spagnola ma esistono comunità anche in Gran Bretagna, Australia, Svizzera, Israele… In Italia è arrivata nel 2001 aprendo il suo primo luogo di culto proprio qui a San Pier d’Arena e oggi è presente anche a Rapallo, Roma, Milano e Pisa. Il desiderio della chiesa è quello di rafforzare le persone e la loro fede in Gesù Cristo in qualsiasi momento della loro vita, alimentando la crescita personale attraverso la preghiera, lo studio della Bibbia e il servizio attivo nella comunità; ciò grazie a nostro Signore Gesù Cristo e allo Spirito Santo, e sempre nel pieno rispetto delle leggi locali. Luz del Mundo predica che Gesù è risorto, non dando importanza alla Sua morte in croce ma piuttosto alla resurrezione e al perdono, perché Gesù è Dio vivo e apre la porta agli uomini per entrare nell’eternità.

Non è facile capire quanti siano i membri della comunità sampierdarenese di Luz del Mundo perché al culto domenicale nella chiesa di via Dattilo partecipa un numero molto variabile di persone, fra le 30 e le 120. Comunque i fedeli sono  in grandissima maggioranza latino-americani (qui a San Pier d’Arena sono soprattutto ecuadoriani, a Rapallo sono in gran parte salvadoregni) ma c’è anche qualche italiano. Le giornate di festa durante l’anno sono la domenica e l’anniversario di fondazione della chiesa locale (il 19 marzo); vi sono poi occasioni speciali che richiamano un maggior numero di fedeli, come quando viene un pastore famoso a predicare. Finora la comunità di via Dattilo non ha mai intrattenuto nessun rapporto particolare con le associazioni del quartiere e le istituzioni del territorio ma è possibile che già dal prossimo  Expo  delle  Associazioni  di novembre questo “isolamento” abbia termine. Il sito internet della chiesa è www.obraluzdelmundoitalia.org.

SCARICA L’ARTICOLO

error: Il contenuto è protetto!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi