Molte ore di futuro per i bambini del Campasso e di San Pier d’Arena

Rivista: Gazzettino Sampierdarenese
Editore: S.E.S. – Società Editrice Sampierdarenese
Luogo di pubblicazione: Genova
Data: 28 febbraio 2019

Leggimi

Lo scorso 12 febbraio in via Pellegrini, al Campasso, è stato inaugurato il centro genovese del progetto di educazione “Ora di Futuro”, che coinvolge insegnanti, famiglie, scuole primarie e reti non profit in tutta Italia, progetto promosso da Generali Italia, Alleanza Assicurazioni e dalla fondazione The Human Safety Net.
Il centro di via Pellegrini si rivolge alle famiglie con bambini da 0 a 6 anni ed è gestito dalla Onlus L’Albero della Vita, che collabora da diversi anni con il Centro Servizi del Municipio Centro Ovest e con la Cooperativa sociale Il Biscione. Il Centro aiuterà ottanta famiglie e 160 bambini di età fino ai sei anni, con azioni mirate e percorsi di educazione alla genitorialità. Verranno offerti aiuti per la preparazione alla nascita e per guidare i futuri genitori all’accesso a servizi di qualità, corsi di educazione alimentare per far crescere bambini in buona salute e corsi di educazione finanziaria per la gestione dei bilanci familiari.; i genitori saranno aiutati anche per l’affiancamento dei figli al gioco e alle attività educative. I bambini potranno partecipare a gite formative di un giorno e saranno coinvolti in giochi e laboratori educativi; verrà riservata attenzione al tema “infanzia e movimento” con la preparazione di tutorial ai giochi di manipolazione.
All’inaugurazione del Centro erano presenti Davide Passero, Amministratore Delegato di Alleanza Assicurazioni, Lucia Sciacca, Direttore Comunicazione e Sostenibilità di Generali Italia, Francesca Fassio, Assessore alle Politiche Educative, Istruzione, Politiche Socio-sanitarie del Comune di Genova, Renato Falcidia, Presidente del Municipio Centro Ovest, Lucia Gaglianese, Assessore ai Servizi alla Persona, Servizi Civici, Cultura, Tutela Ambientale, Pari Opportunità e Politiche Femminili del Municipio Centro Ovest e Marco Mazzolino, Consigliere Delegato della Onlus L’Albero della Vita.
Davide Passero e Lucia Sciacca hanno ricordato che Alleanza Assicurazioni tiene tradizionalmente ogni anno la sua convention nazionale a Genova, dove è stata fondata nel 1898; c’è quindi un legame forte tra la società e la città ed è stato logico aprire proprio qui il primo centro “Ora di Futuro”, il primo degli undici che saranno aperti in diverse città italiane. Obiettivo generale del progetto è educare i bambini di oggi per garantire un futuro migliore agli adulti di domani e viene portato avanti in tutta Italia coinvolgendo anche le scuole elementari, dove collaborando con gli insegnanti si aiuteranno i bambini a fare scelte responsabili attraverso il gioco; sono millecinquecento le classi che si prevede di coinvolgere già quest’anno.
Il Presidente Falcidia e le Assessori Fassio e Gaglianese hanno fatto presente che questo progetto contribuisce alla “ripartenza” del Campasso, sarà un contributo importante alla riqualificazione in corso del quartiere, che comprenderà anche la restituzione del mercato ovicolo alla fruibilità pubblica e la risistemazione dell’area sottoponte dopo i lavori di ricostruzione del ponte.
Marco Mazzolino ha detto che la scelta di aprire il centro al Campasso è nata dal lavoro che L’Albero della Vita fa già da diversi anni con alcune realtà di questo territorio e dalla volontà di continuare a lavorare insieme, ritenendo che questo territorio ne abbia bisogno; il crollo del ponte e i disagi conseguenti hanno consolidato la scelta, che comunque era stata presa precedentemente all’evento. Inoltre l’Onlus si occupa di bambini quindi bisogna lavorare dove i bambini ci sono e questa è una delle poche zone di Genova dove ce ne sono, e hanno necessità di aiuto.

error: Il contenuto è protetto!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi