Se il tempo vola… non lasciartelo scappare

Rivista: Gazzettino Sampierdarenese
Editore: S.E.S. – Società Editrice Sampierdarenese
Luogo di pubblicazione: Genova
Data:  Gennaio 2011, anno XXXIX, n°1

Leggimi

Grazie ai voli della MyJet

Forse pochi genovesi sanno che il nostro aeroporto Cristoforo Colombo è uno degli principali scali italiani nel settore della cosiddetta “aviazione generale”, dopo Milano Linate, Roma Ciampino Olbia e Torino. “Aviazione generale” significa voli privati, qui a Genova soprattutto nei mesi estivi o durante i grandi eventi come il Salone Nautico, ma anche i voli di prova degli aerei Piaggio, i voli dell’Aeroclub, quelli antincendio e quelli per l’ospedale. È un settore che fornisce servizi importanti e che offre numerose opportunità per la città e la Liguria tutta. La crescita del Cristoforo Colombo nel settore dell’aviazione generale è però legata all’esistenza di un vettore aereo che sia fortemente legato alla città. Questo vettore ora c’è: nello scorso numero di ottobre avevamo presentato l’innovativa iniziativa di un società molto genovese e internazionale al contempo, S.T.C. Aviation, da cui era nato il progetto MyJet per istituire voli di linea quasi “a richiesta” per chi deve volare da Genova per business o per piacere ma trova scomodi e lontani i grandi “hub” aeroportuali come Malpensa e Fiumicino. Detto fatto, MyJet s’alza in volo: il gioviale presidente di S.T.C., Fabrizio Bertacchi, dice che “in soli tre mesi di attività abbiamo già effettuato 45 voli andata e ritorno per il classico servizio di aerotaxi, e nel mese di dicembre sono stati lanciati i primi pacchetti turistici con servizio di aerei privati”. Anno nuovo, viaggi  nuovi: dal 14 gennaio MyJet ha iniziato i suoi voli regolari settimanali o bisettimanali dal Cristoforo Colombo verso Barcellona, Ginevra,  Marsiglia, Olbia, Trieste, Venezia-Treviso e Zurigo. Sono destinazioni nazionali e internazionali

oggi non servite dalle compagnie di linea che toccano Genova, e My Jet si propone di occupare questa “nicchia ecologica” libera grazie alla sua flotta di Cessna 510 Citation Mustang da quattro posti (più due di equipaggio). Poca burocrazia alla partenza, niente file al check-in, basta presentarsi in aeroporto 15 minuti prima della partenza del volo, avendo a disposizione anche un parcheggio gratuito riservato. Costo del biglietto? Quello della tradizionale Business Class (ovvero circa 1000 euro) acquistabile connettendosi al sito www.my-jet.net o rivolgendosi alle migliori agenzie di viaggio genovesi. Coi voli di MyJet si può partire la mattina, gestire i propri affari e gli appuntamenti in agenda e rientrare a Genova a metà pomeriggio, lasciando spazio ad altri impegni importanti o, viceversa, iniziare la giornata in ufficio, proseguirla altrove con i voli pomeridiani e rientrare a casa per cena. Ah! non importa se ci sarà solo un passeggero: le tratte saranno sempre garantite. Perché, come dice Fabrizio Bertacchi: “per MyJet il tempo vola” ed è bene non lasciarselo scappare…

SCARICA L’ARTICOLO

error: Il contenuto è protetto!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi