Era già accaduto diversi mesi fa, poi il curioso fenomeno s’en gì come venne, veloce, e la cosa finì lì. Ora è ricominciato. E mi chiedo se anche a qualcuno fra Codesti Amabili Lettori succeda qualcosa di analogo.

Quando mando sms col cellulare talvolta il destinatario non li riceve. Sulle prime non capivo qual era il criterio per cui quel certo messaggio arrivava a destinazione e quell’altro messaggio no, poi mi sono accorto (mi sembra di essermi accorto) che se guardo il telefonino con attenzione mentre il messaggio parte, esso giunge al destinatario, ma se lo mando senza badarci troppo no, non arriva.

Ciò è palesemente assurdo, e penso che la vera ragione sia un’altra, che dipenda da fattori ambientali o elettromagnetici, dal sovraffollamento momentaneo delle linee telefoniche, piuttosto magari dalla sfavorevole congiunzione astrale fra Urano e Alpha Centauri, ma certamente non da cosa io stia guardando mentre il messaggio viene trasmesso.

Però mi è anche venuto da pensare che forse il mio Nokia da 79 euro è un telefonino quantistico. E come tale il suo funzionamento dipende anche dall’osservatore che compie misure su di esso.
Per gran parte dei fisici ormai pare (quasi) certo che a livello sub-classico – ovvero quantistico – l’osservatore che compie misure su un fenomeno o su una particella influenzi il comportamento del fenomeno e della particella stessa.
Forse a me succede lo stesso e il messaggio parte o non parte dal telefonino a seconda che l’osservatore (io) “compia misure”, nella fattispecie diriga attentamente lo sguardo sul telefonino stesso oppure no.

Oppure forse accade che i miei sms siano simili al Gatto di Schroedinger, quello che si trova in una sovrapposizione quantistica di stati “gatto vivo” / “gatto morto” sinché l’osservatore apre la gabbia e vede come sta il gatto, il quale solo nel momento in cui viene osservato “sceglie” e decade nello stato “gatto vivo” o in quello “gatto morto”. Peraltro da non confondersi col Gatto del Cheshire, anch’esso alquanto bislacco ma non quantistico.
Forse i miei sms nascono in una sovrapposizione di stati alla Schroedinger, sono contemporaneamente “in trasmissione” / “non trasmessi” ed è poi il mio comportamento a farli decidere per di qua o per di là.

O è Tim che fa casino?

(Scritto il 2 febbraio 2005)

error: Il contenuto è protetto!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi